l presidente di Federnotai Giovanni Liotta chiamato a far parte del Tavolo Tecnico del Notariato

Mercoledì, 13 Marzo 2019
Roma, 11 marzo 2019 - Il ministero della Giustizia ha scelto anche il presidente di FedernotaiGiovanni Liotta tra coloro che fanno parte del Tavolo Tecnico del Notariato, istituito lo scorso 7 marzo per riformare la professione notarile.

 

I componenti del Tavolo del Notariato – fra i quali figurano i rappresentanti di alcune delle più rilevanti associazioni italiane per la tutela consumatori – discuteranno, tra l'altro, di come semplificare le procedure di competenza dei Notai, in particolare nel settore del diritto ereditario, della volontaria giurisdizione e dei registri dello stato civile. Si affronteranno anche i temi dell’accesso alla professione nell’interesse dei giovani.

«Sono molto lieto che il ministero della Giustizia abbia attivato questo tavolo di confronto che costituisce un’importante occasione di riforma e rinnovamento del Notariato italiano, a beneficio soprattutto dei cittadini, che trarranno vantaggio da procedure più semplici e snelle in particolar modo in materie che interessano la vita di ogni giorno ma con la garanzia notarile – ha commentato il Presidente di Federnotai Giovanni Liotta, classe 1970, Notaio siciliano –. Sono naturalmente molto orgoglioso anche che sia stata chiamata a far parte del Tavolo del Notariato proprio Federnotai, unico sindacato di categoria che parteciperà ai lavori».
La seduta di insediamento dei componenti del Tavolo Tecnico si terrà a Roma il prossimo 19 marzo, presso la Sala Livantino del ministero della Giustizia.

© 2017 Federnotai. Tutti i diritti riservati
FEDERNOTAI Via Flaminia 160 – ROMA Tel. 06/3233593 – Fax 06/3223086 e-mail: info@federnotai.it
Ufficio stampa : Manuela Izzo - Diesis Group - Via Volta, 7 Milano tel: 3284825802 - 02626931 manuela@diesis.it - federnotai@diesis.it
Web Architect: Andrea Stopponi - a.stopponi@d-mood.com

Abbiamo aggiornato la nostra Privacy e Cookie Policy. Se vuoi saperne di più, o se vuoi modificare il tuo consenso clicca su "Maggiori informazioni". Cliccando su "Accetto" all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito. Maggiori informazioni