Cerca

Inserisci una o più parole chiave per cercare l'argomento di tuo interesse

La tassazione delle donazioni immobiliari dipende dal valore economico del bene donato e dalla sussistenza o meno di rapporti di parentela o affinità tra donante e donatario.

Se la donazione interviene tra parenti in linea retta (es. genitore-figlio; nonno-nipote) o tra coniugi, è prevista l’esenzione dall’imposta di donazione fino all’importo di euro 1.000.000,00 per ciascun donatario.

Se la donazione interviene tra fratelli / sorelle, la “franchigia” ammonta ad euro 100.000,00.

Se tra lo stesso donante e lo stesso donatario intervengono più donazioni, se ne devono sommare i valori al fine di accertare se siano o meno esenti dall’imposta: se un padre dona al figlio un immobile del valore di euro 600.000,00 e poi un secondo immobile del valore di euro 450.000,00, sarà dovuta l’imposta di donazione sull’imponibile di euro 50.000,00, eccedente il limite di euro 1.000.000,00.

Con una recente sentenza (n. 24940/2016) la Corte di Cassazione ha affermato la disapplicazione di questo sistema di “cumulo” del valore delle donazioni: in attesa che si conoscano nuovi orientamenti dell’Agenzia delle Entrate, è prudente tenerlo in considerazione.

Le donazioni soggette ad imposta la scontano con aliquote diverse (4%, 6%, 8%) a seconda del fatto che sussista (e di quale sia) un rapporto di parentela o affinità tra donante e donatario: ai rapporti personali più stretti corrisponde la tassazione inferiore.

Trattandosi di beni immobili, sono poi dovute le imposte ipotecaria (per trascrivere l’atto) e catastale (per volturarlo): esse si applicano con aliquote del 2% dell’1% sul valore della donazione, senza alcuna fascia di esenzione. Se però ricorrono in capo al donatario i requisiti per l’acquisto della c.d. “prima casa”, le due imposte di cui si tratta si applicano in misura fissa (euro 200,00 per ciascuna).

© 2017 Federnotai. Tutti i diritti riservati
FEDERNOTAI Via Flaminia 160 – ROMA Tel. 06/3233593 – Fax 06/3223086 e-mail: info@federnotai.it
Ufficio stampa : Manuela Izzo - Diesis Group - Via Volta, 7 Milano tel: 3284825802 - 02626931 manuela@diesis.it - federnotai@diesis.it
Web Architect: Andrea Stopponi - a.stopponi@d-mood.com

Abbiamo aggiornato la nostra Privacy e Cookie Policy. Se vuoi saperne di più, o se vuoi modificare il tuo consenso clicca su "Maggiori informazioni". Cliccando su "Accetto" all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito. Maggiori informazioni