Cerca

Inserisci una o più parole chiave per cercare l'argomento di tuo interesse

La legge accorda particolare tutela – con riferimento ai diritti successori – ai c.d. “legittimari”, cioè ai familiari più prossimi della persona defunta (coniuge, figli e discendenti, ascendenti in mancanza di discendenti). Ad essi sono infatti riservate alcune quote minime dell’eredità.

La previsione di quote di eredità riservate (c.d. “legittima”) non pregiudica tuttavia il principio della “libertà testamentaria”: chiunque può decidere come destinare il suo patrimonio per il tempo in cui avrà cessato di vivere, contemplando quali eredi familiari diversi dai legittimari, o solo alcuni dei legittimari, o anche solo soggetti estranei alla famiglia. Così, ad esempio, sarebbe perfettamente valido un testamento con cui si istituisse erede universale il coniuge, senza menzionare i figli.

Un testamento, pienamente valido, che determinasse lesione dei diritti successori riservati ai legittimari sarebbe tuttavia impugnabile da parte di questi ultimi, mediante la c.d. “azione di riduzione”, la quale può essere esercitata, appunto, per “ridurre” le disposizioni lesive. Il legittimario che agisse in riduzione non potrebbe mettere in discussione la validità del testamento, bensì potrebbe solo determinarne la parziale inefficacia nei suoi confronti (solo nella misura necessaria al rispetto delle quote riservate, cioè alla eliminazione della lesione): i lasciti stabiliti nel testamento a beneficio di altri soggetti resterebbero validi, ma i beneficiari dovrebbero subire – sul piano quantitativo – una diminuzione del valore dei lasciti medesimi.

 

Pubblicato in Successioni e donazioni
© 2017 Federnotai. Tutti i diritti riservati
FEDERNOTAI Via Flaminia 160 – ROMA Tel. 06/3233593 – Fax 06/3223086 e-mail: info@federnotai.it
Ufficio stampa : Manuela Izzo - Diesis Group - Via Volta, 7 Milano tel: 3284825802 - 02626931 manuela@diesis.it - federnotai@diesis.it
Web Architect: Andrea Stopponi - a.stopponi@d-mood.com

Abbiamo aggiornato la nostra Privacy e Cookie Policy. Se vuoi saperne di più, o se vuoi modificare il tuo consenso clicca su "Maggiori informazioni". Cliccando su "Accetto" all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito. Maggiori informazioni